Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Controlli ai villaggi Azzuro e Primosole: interrotta una festa di compleanno

L'abitazione era collegata abusivamente all'energia elettrica pubblica. E' scattata la multa per 9 persone

foto archivio

Ieri i poliziotti del commissariato di Librino, diretto dal dottor Alessandro Berretta, hanno effettuato controlli mirati a contrastare l'illegalità diffusa nel territorio di competenza, in particolare all'interno dei Villaggi “Primo Sole Beach” e “Azzurro”, entrambi ubicati in zona Oasi del Simeto. Gli agenti sono intervenuti presso un'abitazione in cui era in corso una festa di compleanno.

I partecipanti, tra cui alcuni minori, erano privi di mascherina e non rispettavano la distanza di sicurezza: per questo motivo 9 adulti sono stati sanzionati amministrativamente per 400 euro. La proprietaria dell'appartamento è stata denunciata in stato di libertà anche per il reato di furto di energia elettrica poiché questa era allacciata illegalmente alla rete pubblica mediante un articolato e “ingegnoso” scavo nel terreno, in cui era stato predisposto il meccanismo che ne consentiva il furto, con elevato rischio di incendio e scoppio.

Ancora, C. M. di anni 50 e C. O. di anni 32, entrambi appartenenti a nuclei familiari che percepiscono il reddito di cittadinanza, sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di ricettazione e furto in quanto si sono impossessati e hanno utilizzato la carta del reddito di cittadinanza di un soggetto terzo che l'aveva smarrita, acquistando anche generi non di prima necessità, come sle igarette. Eseguiti anche controlli di persone e veicoli presso il Villaggio Azzurro dove una residente è stata sanzionata poiché, alla guida di un veicolo, andava ad una velocità non commisurata mettendo a rischio l'incolumità dei passanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli ai villaggi Azzuro e Primosole: interrotta una festa di compleanno

CataniaToday è in caricamento