Cronaca

Officina di moto d'epoca era priva d'autorizzazione: multe per 6mila euro

Il titolare gestisce l'attività da 18 anni e, a causa delle troppe tasse, ha deciso di operare in nero e senza alcuna autorizzazione da un decennio

Gli agenti del commissariato Borgo-Ognina hanno effettuato una serie di controlli mirati alla prevenzione e repressione dei reati in materia di tutela ambientale, sfruttamento dei lavoratori, sicurezza e salubrità sui luoghi di lavoro e sul rispetto delle norme amministrative.

Un' officina meccanica specializzata nella vendita di moto d’epoca (Garelli e Piaggio modello Si) è stata sanzionata perchè il titolare non possedeva alcuna autorizzazione amministrativa, nonostante il notevole volume di affari e l’ampiezza dei locali. E' stata riscontrata anche la raccolta illegale di rifiuti speciali tra cui fusti e contenitori di oli usati, un significativo quantitativo di materiale ferroso derivante da pezzi di motore e simili, impregnato di grassi e oli esausti, parte dei quali riversati sul pavimento.

Il titolare ha riferito di gestire l'attività da 18 anni e, a causa delle troppe tasse, ha deciso di operare in nero e senza alcuna autorizzazione da oltre 10 anni. Per questo motivo è stato denunciato per la gestione illegale di rifiuti speciali pericolosi e si è proceduto anche al sequestro penale preventivo con sanzioni amministrative per un importo pari a 6 mila euro circa.

In una seconda attività commerciale, di cui la polizia non ha fornito il nome, è stato identificato un dipendente in nero senza attestato di formazione professionale, riscontrata una scarsa manutenzione della struttura e mancanza di protezioni per i lavoratori.  L'uomo veniva pagato 2 euro l’ora  da sei anni senza alcun contratto di lavoro né tutela previdenziale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina di moto d'epoca era priva d'autorizzazione: multe per 6mila euro

CataniaToday è in caricamento