Controlli della polizia: armi a Librino e posteggiatori in viale Kennedy

In particolare gli agenti hanno verificato la presenza degli estintori dopo il grosso incendio della Plaia

Continuano i controlli della polizia in diverse zone della città. Nello specifico a Librino sono state indagate due persone trovate in possesso di armi e munizioni. A carico di uno degli indagati si è proceduto al sequestro di una pistola cal. 7.65 Beretta e 7 cartucce, all’altro soggetto indagato isi è proceduto al sequestro di una pistola cal. 6.35 Beretta, una rivoltella cal. 38 special e 35 cartucce dello stesso calibro.


Nella giornata di ieri, inoltre, sono stati effettuati dei controlli straordinari in viale Kennedy volti a contrastare il dilagante fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Nella circostanza, sono stati controllati anche i parcheggiatori che lavorano all’interno di aree di sosta munite di autorizzazioni; è stato, altresì, accertato se in queste aree vi fossero gli estintori, ciò alla luce del recente devastante incendio avvenuto alla Plaja. Così gli agenti hanno anche accertato se i dipedenti sono muniti dei previsti corsi di formazione antincendio, evacuazione e primo soccorso.


Nello specifico, il rappresentate di una cooperativa sociale che gestisce i servizi di parcheggio e viabilità all’interno di varie strutture sanitarie cittadine e in altri comuni di questa regione, è stato indagato per reati in materia di sicurezza e salubrità sui luoghi di lavoro, poiché, i parcheggiatori regolarmente assunti sono risultati privi dei previsti attestati di formazione professionale, non sono stati sottoposti alle visite sanitarie e, sono state accertate ulteriori violazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In viale Kennedy sono stati sanzionati e diffidati diversi parcheggiatori abusivi. Uno di essi, come già rilevato in altre occasioni, era anche percettore del reddito di cittadinanza: ciò ha fatto scattare una denuncia per truffa aggravata per il conseguimento
di erogazioni pubbliche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento