Controlli di polizia nelle feste pasquali, presi due ladri

Abu touq Osama e El Mousafie Yassin sono entrambi responsabili di tentato furto aggravato in concorso

Nel corso delle festività pasquali, sono stati intensificati i servizi di prevenzione e di controllo del territorio sia nel capoluogo etneo che in provincia, per prevenire e contrastare ogni forma di illegalità. In particolare i reati contro il patrimonio, scippi, rapine e furti in appartamento. Mauro Abbascià, di 19 anni, è stato accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Abu touq Osama e El Mousafie Yassin sono entrambi responsabili di tentato furto aggravato in concorso, per essersi introdotti all’interno di un condominio in centro città scassinando dei box-garage.

Osama risultava inoltre responsabile di nosservanza della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Particolare attenzione è stata rivolta nei servizi di vigilanza degli obiettivi a rischio, garantendo la presenza di personale in divisa nelle zone maggiormente frequentate e lungo gli itinerari turistici e culturali. L’intensificazione dei controlli ha riguardato anche i servizi di polizia stradale: a tal fine sono stati effettuati controlli sulle grandi arterie di comunicazione, per una più efficace prevenzione degli incidenti stradali. Il potenziamento dei servizi ha interessato pure gli scali aereoportuali, marittimi e ferroviari, a cura della polizia di frontiera e ferroviaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento