Controlli nei quartieri, nasconde una pistola in casa: denunciato

La polizia ha effettuato verifiche straordinarie nei quartieri di Barriera, Picanello e Borgo

Gli agenti del commissariato Borgo-Ognina e del reparto prevenzione crimine Sicilia Orientale hanno effettuato controlli straordinari nei quartieri di Barriera, Borgo e Picanello.

Durante i controlli volti alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi, presso un’abitazione in zona centrale, è stata trovata un’arma, pistola calibro 6,35 con 26 cartucce, la cui detenzione non era stata denunciata all’autorità di P.S. e, per tale motivo, l’arma è stata sequestrata e il proprietario indagato in stato di libertà per il reato di omessa denuncia.

In particolare, sono state controllate 24 persone e 619 veicoli, inoltre sono state elevate numerose sanzioni al codice della strada, provvedendo, in certi casi, al sequestro del veicolo per mancanza della necessaria copertura assicurativa.

E’ stata effettuata anche un’attività di controllo dei soggetti sottoposti a misure restrittive e obblighi di polizia e, a tal riguardo, sono state controllate 34 persone sottoposte per vari reati alla misura cautelare degli arresti o della detenzione domiciliare.

Inoltre, allo scopo di contrastare il dilagante fenomeno dell’evasione fiscale, è stata verificata la corretta emissione dello scontrino fiscale in numerose attività commerciali e, in alcuni casi, è stata riscontrata la vendita di merce senza che il commerciante abbia regolarmente emesso lo scontrino, in questi casi è stata contestata la relativa violazione amministrativa e, in caso di reiterazione, si procederà alla sospensione dell’attività commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento