Il comune di Gravina dichiara guerra a chi getta rifiuti irregolari

La polizia municipale in questi giorni ha verificato le utenze in via San Domenico Savio, dove si registrano spesso diffuse non conformità

Continuano i controlli disposti dall'amministrazione guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso sul corretto conferimento dei rifiuti in tutto il territorio comunale. La polizia municipale - in collaborazione con il personale della Dusty, azienda che gestisce il servizio di raccolta – in questi giorni ha verificato le utenze che insistono su via San Domenico Savio, dove si registrano spesso diffuse non conformità di conferimento dei rifiuti differenziati. L'esame del contenuto dei rifiuti non conformi ha permesso l'identificazione dei trasgressori che saranno dunque sanzionati come previsto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I controlli continueranno in tutto il territorio comunale con particolare attenzione alle zone in cui, purtroppo, registriamo uno scarso impegno dei cittadini nella raccolta differenziata – ha commentato l'assessore all'ecologia Salvo Santonocito – il rispetto del corretto riferimento è l'unico strumento che i cittadini e l'amministrazione hanno a disposizione per tenere pulito il nostro ambiente, urbano e non, ma sopratutto per tenere sotto controllo il costo del servizio». «L'amministrazione continuerà a controllare – ha concluso il sindaco Massimiliano Giammusso – grazie all'impegno della nostra Polizia municipale e alla collaborazione del personale della ditta che gestisce il servizio. Per questo chiediamo ai cittadini di impegnarsi a fare la raccolta differenziata e sollecitare a farlo chi ancora non si adegua. Il contrasto alle cattive abitudini non può essere affidato solo agli organi amministrativi, poiché prima di tutto è una battaglia culturale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento