Controlli in un bar-sala giochi: scarsa igiene e prodotti congelati

Gli agenti hanno riscontrato scarsa igiene in alcuni punti del locale e la presenza di rischi di natura elettrica

La polizia di Stato ha denunciato due persone dopo un controllo effettuato in una sala giochi, con all’interno 100 persone intente a giocare. Gli agenti hanno riscontrato scarsa igiene in alcuni punti del locale e la presenza di rischi di natura elettrica. Il controllo è stato esteso anche presso l’attività di ristorazione presente e, anche in questo caso, sono state evidenziate criticità sotto il profilo della salubrità e sicurezza sui luoghi di lavoro. Inoltre, sono stati trovati quattro pozzetti congelatore dove all’interno c’era un quantitativo di 700 pezzi tra pizze cornetti e tanti altri alimenti non contrassegnati come tali menù esposto al pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento