Controlli nelle scuole: Ivan scova la marijuana nello zaino di uno studente

Controlli rivolti agli studenti del Liceo Artistico “Emilio Greco” di via Bonafè svolti nell’ambito dei servizi mirati al contrasto dello spaccio e dell’uso di droghe all’interno e nei pressi degli istituti scolastici

Alcune dosi di marijuana fiutate dal Labrador ”Ivan”, del nucleo cinofili di Nicolosi, e scovati dai carabinieri della stazione di piazza Dante nello zaino di uno studente di 17 anni e nella tasca dei jeans di una ragazza di 18 anni, nonché un apparecchietto per triturare l’erba rinvenuto in tasca ad un altro studente maggiorenne. Questo l’esito dei controlli rivolti agli studenti del Liceo Artistico “Emilio Greco” di via Bonafè svolti nell’ambito dei servizi mirati al contrasto dello spaccio e dell’uso di droghe all’interno e nei pressi degli istituti scolastici.

"I controlli, avviati dall’inizio dell’anno scolastico in ambito provinciale, hanno come scopo preminente la salvaguardia della salute dei ragazzi, la maggior parte ancora in età minore. L’attività dei carabinieri continua a registrare il plauso dei dirigenti scolatici sia per l’aspetto riguardante la tutela della salute dei ragazzi che per la funzione educativa rivolta alle nuove generazioni tramite l’affermazione della legalità", si legge nella nota dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento