Controlli nella scuola Mario Rapisardi, le precisazioni della presidente del Consiglio di Circolo

"La dirigente scolastica ha tutta la documentazione completa dell'Asp e dei Vigili del Fuoco e sta aspettando la chiamata del vice questore per portargli tutte le carte necessarie", dichiara la presidente del Consiglio di Circolo della scuola, l'avvocato Caterina Carrubba

Dopo il sopralluogo effettuato dalla polizia del commissariato Borgo Ognina nella scuola Mario Rapisardi, la presidente del Consiglio di Circolo della scuola, l’avvocato Caterina Carrubba, precisa alcuni punti in merito alle contestazioni sollevate e rese note dalla Questura.

Le criticità indicate nella nota della Questura hanno fatto riferimento alla pulizia dei locali della palestra, al blocco delle vie di fuga, al distacco di una presa a parete e alle mancate coperture del contro-soffitto.

"Per quanto riguarda la pulizia della palestra - spiega l'avvocato Carrubba - la dirigente della scuola Rosaria Maltese è stata sempre attenta convocando spesso riunioni con la ditta di pulizia indicata dal Ministero. Il materasso della foto, nei 15 anni che ho frequestato l'istituto, non si è mai trovato davanti a quella porta. Era lì, in quel momento, per esercizi che stavano facendo i bambini. Inoltre, non ostruiva una via di fuga in quanto le vie di fuga sono altre".

“L’intervento dell’elettricista c’è stato il 24 maggio ed ha sistemato sia la plafoniera che le prese - continua l'avvocato Carrubba - Per quanto riguarda poi la tubazione dei bagni, sono lavori manutentivi che competono al Comune e sui quali la scuola ha più volte richiesto interventi". 

Secondo, infatti, il decreto legislativo n.81 del 2008 la dirigente deve comunicare al proprietario dell’edificio eventuali disfunzioni e problematiche di manutenzione e questo, come specificato dalla stessa presidente del Consiglio di Circolo, è stato sempre fatto regolarmente.

"C'è da dire che il Comune non è sempre stato latitante, alcune volte è anche intervenuto - precisa- e anche oggi, sono venuti a scuola alcuni operai ai quali abbiamo sottoposto le varie problematiche. Ma di base, come hanno potuto constatare anche loro, la situazione è ottimale come condizioni strutturali, documenti in regola e controlli vari. La dirigente Rosaria Maltese ha fatto, in questi anni, un lavoro eccellente".

"In conclusione, ci tengo a precisare che il Consiglio di circolo è solidale con la preside e tra l’altro la scuola è assicurata. La dirigente scolastica ha tutta la documentazione completa dell’Asp e dei Vigili del Fuoco e sta aspettando la chiamata del vice questore per portargli tutte le carte necessarie”.

IMG_7476-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento