Controlli in una ditta della zona industriale: bagni sporchi e irregolarità

Controlli amministrativi presso una ditta catanese che si occupa di magazzinaggio e trasporto merci destinate alla ristorazione

Gli agenti del commissariato di Nesima e di Librino hanno effettuato dei controlli amministrativi presso una ditta catanese che si occupa di magazzinaggio e trasporto merci destinate alla ristorazione, con sede presso la zona industriale. Qui sono state rilevate numerose inadempienze da parte del titolare. Contestato il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, che la legge impone a tutela dei lavoratori, e l’omessa visita medica preventiva, finalizzata ad accertarne le condizioni psicofisiche.

Sono state verificate le precarie condizioni sanitarie dei servizi igienici, posti a notevole distanza dal magazzino in cui si svolge il maggior carico di lavoro. Sono stati identificati tutti gli operai presenti, accertando l’assenza del contratto di lavoro per due di essi e irregolarità contrattuali per altri due: da qui, le sanzioni di carattere amministrativo nei confronti del titolare della ditta. Per lui l'obbligo di adeguarsi alle leggi in vigore, con una nuova ispezione che sarà effettuata in futuro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento