Controllo del territorio: un arrestato e due denunciati ad Aci Castello

L’uomo aveva più volte violato le prescrizioni dell’autorità giudiziaria, obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e divieto assoluto di avvicinamento alla ex convivente

Lo scorso weekend i carabinieri hanno eseguito un servizio straordinario di controllo: arrestato un pregiudicato di 50 anni del posto, in esecuzione di un provvedimento cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Catania.

L’uomo aveva più volte violato le prescrizioni dell’autorità giudiziaria, obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e divieto assoluto di avvicinamento alla ex convivente, una donna di 40 anni, vittima di ulteriori atti persecutori.

L’informativa dei carabinieri sulle molteplici trasgressioni poste in essere dall'uomo hanno convinto il giudice ad ordinarne l’arresto e la detenzione ai domiciliari. Denunciato un pregiudicato di 24 anni del posto, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, perquisendogli l’abitazione, hanno rinvenuto e sequestrato alcune dosi di “marijuana” e delle piantine di canapa indiana. Denunciato un pregiudicato di 44 anni del posto, poiché ritenuto responsabile di contraffazione e circolazione in strada con targa contraffatta.

L’uomo è stato fermato ad un posto di controllo a bordo di un motociclo – Aprilia Scarabeo 125 - dotato di targa palesemente contraffatta, senza casco protettivo e privo di copertura assicurativa. Il mezzo è stato ovviamente posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento