Controlli della finanza su una ditta di Giarre, scoperti 22 lavoratori in nero

La società operante nella zona jonica era stata oggetto di un attento monitoraggio da parte dei militari della Compagnia di Riposto, perchè dalle attività di controllo economico del territorio era emersa una forte incongruenza tra l'attività d'impresa e gli esigui redditi dichiarati

I finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno concluso un intervento volto al contrasto del lavoro nero nei confronti di una ditta edile di Giarre, scoprendo ben 22 lavoratori completamente in nero. La società operante nella zona jonica era stata oggetto di un attento monitoraggio da parte dei militari della Compagnia di Riposto, perchè  dalle attività di controllo economico del territorio era emersa una forte incongruenza tra l'attività d’impresa e gli esigui redditi dichiarati al fisco.

Gli ulteriori approfondimenti condotti sulla complessiva posizione fiscale e contributiva della ditta hanno poi consentito di riscontrare la quasi totale assenza di personale dipendente. Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle etnee hanno effettuato un controllo presso la sede della società dove hanno sorpreso decine di addetti intenti alla preparazione delle attrezzature e a ricevere le istruzioni prima di avviarsi alla volta dei diversi cantieri aperti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono state condotte nei loro confronti le cosiddette “interviste” per rilevare le singole posizioni lavorative da incrociare successivamente con i documenti dell’azienda previsti per la corretta instaurazione dei rapporti di lavoro. Dalla complessiva analisi della documentazione sono emerse ben 22 posizioni completamente in nero. Il titolare della società è stato segnalato alla Direzione Provinciale del Lavoro, all’INAIL e all’INPS per l’applicazione delle relative sanzioni. Sono ancora in corso invece gli accertamenti sulla situazione fiscale della società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento