Preso alla stazione un evaso dai domiciliari in 'trasferta' a Catania

La persona controllata, oltre ad annoverare pregiudizi penali per innumerevoli reati, risultava evasa dalla struttura sanitaria “Villa Elce” di Augusta

Gli agenti della polizia ferroviaria di Catania, ispezionando il treno 3856 hanno notato una persona priva di bagagli che, alla vista degli operatori in divisa, scendeva frettolosamente dal treno dirigendosi verso il sottopassaggio. L’atteggiamento insospettiva gli agenti che hanno deciso di procedere al suo controllo.

I sospetti si sono rivelati fondati quando, ad ultimati accertamenti, è emerso che la persona controllata, oltre ad annoverare pregiudizi penali per innumerevoli reati, risultava evasa dalla struttura sanitaria “Villa Elce” di Augusta dove si trovava in regime di detenzione domiciliare. E' stato quindi trasferito presso la locale casa circondariale di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento