Controllo del territorio dei carabineri nel randazzese, due denunciati

Le pattuglie dei carabinieri di Bronte sono riuscite a scovare un 38enne di Adrano, che a bordo della sua auto nascondeva un coltello a serramanico lungo 17 cm ed un 36enne, originario di San Gregorio di Catania, che aveva manomesso il contatore elettrico

Ieri pomeriggio le pattuglie dei carabinieri di Bronte sono riuscite a scovare, in due distinti contesti operativi, un 38enne di Adrano, con precedenti di polizia, che a bordo della sua auto nascondeva un coltello a serramanico lungo 17 cm del tipo vietato dalle legge e un 36enne, originario di San Gregorio di Catania, che aveva manomesso il contatore elettrico collegato alla propria abitazione, per far si che registrasse un consumo notevolmente inferiore a quello realmente fruito. Scattate le denunce per porto illegale di arma bianca e furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento