menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controllo straordinario del territorio: un arresto e quattro persone denunciate

Durante il servizio sono state inoltre controllate 70 persone, 30 veicoli, di cui 1 sottoposti a sequestro amministrativo, eseguite 5 perquisizioni domiciliari ed elevate 11 sanzioni al Codice della Strada

I carabinieri della compagnia di Giarre hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito del piano del denominato “Modello Trinacria”.

Arrestato a Calatabiano RANERI Giuseppe, 44enne, di Castelmola, già ai domiciliari, su ordine di esecuzione per pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Messina. L’uomo che dovrà espiare la pena di 2 mesi di reclusione, a seguito delle reiterate violazioni alla misura restrittiva cui era soggetto, è stato associato nel carcere di Piazza Lanza.

Denunciate due persone, una 44enne di Giarre, per furto aggravato, ed un 29enne di Giarre per ricettazione. I militari hanno accertato che, la sera prima, in un bar del centro cittadino la donna ha rubato un telefonino Samsung J5 ad una cliente cedendolo al 29enne.

Denunciata una persona, di Santa Venerina, già gravata da pregiudizi penali, per detenzione illegale di armi e munizioni. I Carabinieri, a seguito di una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo hanno rinvenuto una pistola ed una baionetta illegalmente detenute;

 Denunciata una persona di Giarre per aver violato gli obblighi connessi alla custodia del proprio mezzo già sottoposto a sequestro amministrativo.

Infine un giovane di Calatabiano è stato segnalato alla Prefettura poiché trovato in possesso di una dose di marijuana. 

Durante il servizio sono state inoltre controllate 70 persone, 30 veicoli, di cui 1 sottoposti a sequestro amministrativo, eseguite 5 perquisizioni domiciliari ed elevate 11 sanzioni al C.d.S. per valore complessivo pari di 4.800 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento