Contromano in tangenziale per sfuggire al posto di blocco: denunciato

L'uomo ha tentato una manovra elusiva imboccando contromano l'arteria extraurbana, zigzagando per evitare lo scontro frontale con i veicoli

Nella mattinata del 18 novembre verso le ore 10.00, personale polizia stradale di Catania, in servizio di vigilanza stradale è stato coinvolto in un intervento che è servito a salvare la vita di un uomo che aveva imboccato contromano la tangenziale di Catania e di quanti sopraggiungevano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli operatori di polizia, fermi ad un posto di controllo nei pressi dello svincolo autostradale dei paesi Etnei, hanno notato che un uomo a bordo di una Opel Corsa di colore blu che alla vista dell’equipaggio al fine di sottrarsi al controllo invertiva il senso la marcia. Informata la sala operativa gli agenti si sono messi all’inseguimento del veicolo che veniva prontamente raggiunto. in questo frangente il conducente ha tentato una manovra elusiva imboccando contromano a velocità sostenuta la Tangenziale di Catania, percorrendola sulla corsia di sorpasso in direzione Siracusa, zigzagando per evitare lo scontro frontale con i veicoli che sopraggiungevano. L’equipaggio della polstrada facendo uso dei sistemi acustici e luminosi di allarme nell’avvertire gli automobilisti in transito sulla tangenziale del pericolo, è riuscitpo con l’ausilio di personale della squadra mobile in transito, a bloccare l’azione criminale posta in essere dal conducente dell’Opel Corsa. Il predetto identificato per un cittadino senegalese con permesso di soggiorno regolare, circolava con veicolo privo di copertura assicurativa e di revisione; pertanto, è stato sanzionato amministrativamente e denunciato a piede libero per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Grazie alla sinergia, al coraggio e all’alto senso del dovere dei poliziotti intervenuti la vicenda si è conclusa, ancora una volta, senza la perdita di vite umane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

Torna su
CataniaToday è in caricamento