Migliora la donna intossicata da esalazioni fognarie in un albergo

La signora, ricoverata al Cannizzaro, è vigile e cosciente. Nel corso della giornata i medici valuteranno se sottoporla a un secondo trattamento iperbarico

Si trova ricoverata nell’unità operativa di medicina e chirurgia di accettazione e urgenza dell’ospedale Cannizzaro di Catania la donna gravemente intossicata, insieme con il marito, da esalazioni fognarie in una camera d'albergo a Ragusa.

La paziente è stata già trattata in camera iperbarica, nell’unità operativa di anestesia e rianimazione, per l’avvelenamento da monossido di carbonio. La signora è vigile e cosciente, le sue condizioni di salute sono in fase di miglioramento e nel corso della giornata i medici valuteranno se sottoporla a un secondo trattamento iperbarico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento