Cordoli brt inutilizzati in via Passo Gravina: "Perchè non toglierli e agevolare il traffico?"

Dopo l'abbattimento del ponte Gioeni il percorso del Brt ha inevitabilmente subito un cambiamento. Nonostante questo nel tratto di via Passo Gravina che va dall'incrocio con via Zacco, fino a raggiungere via Petraro, la presenza dei cordoli gialli è rimasta intatta

Dopo l'abbattimento del ponte Gioeni il percorso del Brt ha inevitabilmente subito un cambiamento. Nonostante questo nel tratto di via Passo Gravina che va dall'incrocio con via Zacco, fino a raggiungere via Petraro, la presenza dei cordoli gialli è rimasta intatta. L'autobus compie il percorso stradale regolare, transitando con le restanti vetture, mentre i cordoli, ancora oggi presenti, segnano un tratto di strada "morto" dove non transita alcun autobus.

brt via passo gravina 2-2-2

I consiglieri della seconda municipalità chiedono da tempo che i cordoli vengano rimossi. Appello lanciato anche nel mese di settembre 2014. Segnalazione portata avanti a gran voce dal vicepresidente della seconda circoscrizione Alessandro Campisi e dal consigliere Adriana Patella. "Già prima del settembre scorso, da circa un anno, chiediamo all'amministrazione di intervenire - precisano i due consiglieri - ma sino ad oggi le nostre segnalazioni sono rimaste inascoltate".

La rimozione della carreggiata porterebbe ad un significativo allargamento delle corsie stradali. "I cordoli, non percorsi da autobus, vanno a perdersi in un tratto di strada che non sbuca. Sono praticamente inutili, ma nello stesso tempo creano disagi a vetture e ciclomotori che transitano lungo la via Passo Gravina" spiega Campisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numerosi anche i pericoli, soprattutto per i ciclomotori. "La notte sono continui i pericoli - aggiunge Campisi - e spesso all'interno passano motorini o auto, senza prendere in considerazione le eventuali conseguenze". L'appello finale del vicepresidente è che l'amministrazione intervenga dopo l'ennesimo sollecito: "Stavolta speriamo l'appello venga preso in considerazione, alla fine si tratta di rimuovere questi cordoli e dare respiro alla viabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento