Coronavirus, 118 denunciati in 3 giorni perché non rispettavano divieti

I controlli della polizia hanno stretto il cerchio: denunciata anche la titolare di un'attività commerciale

Continuano i controlli della polizia in merito alle disposizioni per il contenimento del Covid19. Sono state ben 118 le persone denunciate per la violazione del divieto imposto dall’emergenza (articolo 650 del Codice penale, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità) e, addirittura, sono 2 i denunciati per false attestazioni o dichiarazioni a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Tra gli altri, è stata denunciata la titolare di un esercizio di gastronomia di corso Indipendenza che, in barba a ogni precauzione e forse sentendosi immune dal contagio e dalla possibilità di contagiare gli altri, aveva continuato a mantenere aperto il negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento