Coronavirus, in Sicilia 298 nuovi casi: +71 nella provincia etnea

Sale purtroppo il numero dei decessi che con i 3 registrati oggi salgono a 339, mentre 14 sono i guariti: complessivamente rimangono ospedalizzate 404 persone

Sono 298 i nuovi casi scoperti in Sicilia nelle ultime 24 ore a fronte dei 3.892 tamponi effettuati. Nella provincia etnea sono 71 i nuovi contagi. Sale purtroppo il numero dei decessi che con i 3 registrati oggi salgono a 339, mentre 14 sono i guariti. Sale di 4 unità il numero dei ricoverati in terapia intensiva che arrivano dunque a 42: complessivamente rimangono ospedalizzate 404 persone.

Nelle altre province si registrano 109 nuovi casi a Palermo, 60 a Messina, 29 a Siracusa, 13 a Ragusa, 8 a Caltanissetta, 4 a Enna, 3 a Trapani e 1 ad Agrigento. Il numero degli attualmente positivi è di 4.682 e 4.236 persone si trovano in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 552.826 tamponi su un totale di 397.546 casi testati. Questi i dati diffusi oggi 12 ottobre 2020 dal ministero della Salute relativi alla situazione covid-19 in Sicilia.

Il nuovo Dpcm e il lockdown mirato

Il nuovo Dpcm con ulteriori divieti e restrizioni per l'emergenza Coronavirus è atteso entro stasera. Oggi alle 15 è iniziata una riunione tra il governo e il Comitato tecnico scientifico per definire gli ultimi dettagli che entreranno nel decreto del presidente del Consiglio. Alle 17.30, invece, la riunione della cabina di regia tra i presidenti delle Regioni e gli enti locali con il ministro Francesco Boccia. Poi dovrebbe arrivare il nuovo Dpcm per arginare i contagi. Queste le ipotesi sulle nuove misure nel provvedimento del governo sull’emergenza coronavirus:

- stretta sulle feste private: si ragiona intorno a una soglia di trenta persone per gli invitati ai matrimoni e ai compleanni;
- stretta sugli sport amatoriali di contatto come il calcetto e il basket;
- stretta sul numero degli spettatori per gli eventi sportivi;
- potenziamento dello smart working;
- riduzione dei tempi di quarantena per i positivi asintomatici;
- obbligo della mascherina all’aperto in tutta Italia;
- nuove norme per bar e ristoranti: dalle 21 non sarà più possibile consumare in piedi fuori dai locali cibo e bevande. La chiusura sarà prevista per le 23 o le 24;
- aumento dei controlli sui mezzi pubblici;
- restano sospesi gli eventi che implichino assembramenti in spazi chiusi o all'aperto quando non è possibile assicurare il rispetto delle condizioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento