rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Covid, la Sicilia sfonda il muro dei mille nuovi casi e aumentano ancora i ricoveri

Secondo il report del ministero della Salute i positivi individuati sono stati 1.143. Il totale degli attuali positivi arriva a 15.107. Catania la provincia con l'incremento maggiore nelle 24 ore: 276 casi

L'Italia tutta infrange la soglia dei 20 mila nuovi contagi Covid in 24 ore con 20.497 casi e la Sicilia segue il trend nazionale tornando sopra quota mille: 1.143 per la precisione. Il report odierno del ministero della Salute certifica il rialzo dei casi. Una curva che sale già da giorni. L’incidenza settimanale a livello nazionale secondo l'ultimo monitoraggio Iss è arrivata a 176 per 100 mila abitanti (03/12/2021-09/12/2021) contro i 155 per 100 mila abitanti della settimana precedente. 

Analizzando l'evoluzione della situazione in Sicilia nelle 24 ore, vediamo che i tamponi processati sono stati 32.502 e la positività è del 3,5%. In diminuzione rispetto a ieri, ma c'è stato un netto incremento dei test esitati. 

I ricoverati con sintomi Covid nei reparti ordinari degli ospedali sono 346 (in aumento rispetto ai 339 di ieri), altri 46 pazienti sono in terapia intensiva (ieri 48) con tre nuovi ingressi, per un totale di 392 ospedalizzati (ieri 387). In isolamento domiciliare ci sono 14.715 cittadini. Il totale degli attuali positivi tocca così quota 15.107 in netto aumento rispetto ai 14.543 di ieri. 

In 573 sono stati dichiarati guariti (il totale da inizio pandemia è di 309.536). I decessi riportati sono sei, ma la Regione puntualizza che cinque si riferiscono a ieri e uno all'8 dicembre (sono 7.268 le vittime complessive).

Catania, Messina e Palermo le province con l'incremento maggiore di positivi: rispettivamente 276, 250 e 148. Seguono Trapani con 146, Siracusa con 95, Caltanissetta con 79; Agrigento con 73; Ragusa con 40 ed Enna con 36. 

Due comuni in zona arancione fino al 20 dicembre

I Comuni di San Michele di Ganzaria, nella provincia di Catania, e Itala, nel Messinese, da domenica 12 a lunedì 20 dicembre, saranno in “zona arancione”. Lo prevede l’ordinanza appena firmata dal presidente della Regione Nello Musumeci, su proposta del dipartimento regionale Asoe. Disposta anche la prosecuzione delle misure restrittive anti Covid (sempre fino al 20 dicembre) per un altro comune etneo: Militello in Val di Catania. Il provvedimento è stato preso a causa dell’alto numero di positivi in rapporto ai vaccinati.

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi venerdì 10 dicembre 2021 registra 20.497 contagi in più rispetto a ieri, su 716.287 tamponi, e 118 nuovi decessi. L'ultimo bollettino coronavirus di ieri giovedì 9 dicembre registrava 79 morti e 12.507 contagi su 312.828 tamponi.

Il tasso di positività oggi scende al 2,86% rispetto al 4% di ieri. Il totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale a 134.669. I dimessi guariti in totale sono 4.787.453. I pazienti in terapia intensiva sono 816, cinque in più rispetto a giovedì 9 dicembre, con 79 ingressi giornalieri. I ricoverati con sintomi 150 in più rispetto al giorno prima. Gli attualmente positivi in Italia sono 263.148. I casi totali dall'inizio della pandemia sono 5.185.270.

Il bollettino di oggi venerdì 10 dicembre

  • Nuovi casi: 20.497 
  • Attualmente positivi: 263.148 
  • Ricoverati: 6.483 (+150) 
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 816 (+5)
  • Deceduti dopo un tampone postivo: 118
  • Vaccinati: 47.540.726 persone pari al 88,02% della popolazione con più di 12 anni.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la Sicilia sfonda il muro dei mille nuovi casi e aumentano ancora i ricoveri

CataniaToday è in caricamento