Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, in Sicilia 418 nuovi positivi: a Catania +168

Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che le vittime in un solo giorno sono state 9 (5.807 dall'inizio dell'emergenza sanitaria) e i guariti 1.134. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 512, mentre si trovano in terapia intensiva 73 pazienti

Sono 418 i nuovi contagi Covid individuati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 19.386 tamponi effettuati, con un tasso di positività del 2,1%. L'Isola resta la terza regione d'Italia per numero di nuovi casi dopo Lombardia e Campania. Insomma l'impatto del virus è meno virulento, ma la strada verso i zero contagi è ancora lontana. Ma dal 3 giugno sarà possibile somministrare vaccini a tutta la popolazione senza più dover rispettare il criterio delle fasce di età. 

Continua per fortuna la discesa sia delle persone in ospedale, sia - per effetto dei 1.134 guariti - degli attuali positivi (cioè le persone che ad oggi hanno il virus), che restano 10.615 (-725 rispetto a ieri). I ricoveri ordinari diventano 512 (-23), mentre le terapie intensive occupate 73 (-9), con nessun nuovo ingresso. In totale dunque in ospedale restano 585 persone (il 5,5% dei positivi). Nove invece le vittime.

A Catania la maggior parte dei nuovi contagi registrati (168). A Palermo e provincia sono invece 72. Quindi Messina (51), Siracusa (25), Trapani (23), Ragusa (20), Agrigento (41), Caltanissetta (11) ed Enna (7).

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino del Ministero della Salute registra 3.738 casi su 249.911 tamponi. 126 le vittime mentre si svuotano gli ospedali: nei reparti si trovano 7.192 pazienti, 515 in meno di ieri e nelle terapie intensive 1.142 pazienti, 64 in meno di ieri. Nella mappa dell'Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, rimangono in rosso (150/499 contagi ogni 100 mila abitanti nelle ultime due settimane) solo Campania, Puglia, Toscana, Calabria, Basilicata e Valle D'Aosta. Il complessivo miglioramento della situazione epidemiologica colloca l'Italia tra i pochi Paesi dell'Europa occidentale che possono contare su più regioni in arancione che in rosso. Germania, Belgio e Olanda sono infatti ancora alle prese con la zona rossa sul loro intero territorio.

In questo contesto da lunedì Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Molise andranno in zona bianca e diranno addio al coprifuoco. Lo stabilisce la nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia: "A partire dal 31 maggio Friuli-Venezia Giulia, Molise e Sardegna passano in area bianca". Tutte le altre Regioni e Province autonome sono in area gialla. E' quanto si legge in una nota. Dovranno invece aspettare il 7 giugno Veneto, Liguria, Umbria e Abruzzo; il 14 giugno - se non vi saranno peggioramenti - potrebbero arrivare in zona bianca anche Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte e Puglia.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 28 maggio 

  • Nuovi casi: 3.738 ieri 4.147
  • Casi testati: 72389 ieri 72915 
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 249.911 ieri 243.967  
  • molecolari: 123987 di cui 3577 positivi pari al 2.89% (ieri 3.01%)
  • rapidi: 125924 di cui 160 positivi
  • Attualmente positivi: 246.270, -6923
  • Ricoverati: 7.192, -515 rispetto a ieri
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 1.142, 41 nuovi ingressi, -64  rispetto a ieri
  • Deceduti dopo un tampone postivo: 125.919
  • Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 4.209.707
  • Totale Dimessi/Guariti: 3.837.518
  • Vaccinati: 11.206.454 persone pari al 18.9% della popolazione, 32.958.928 le dosi somministrate. Ovvero l'92.1% delle 24.217.830 dosi consegnate da Pfizer, delle 3.371.357 consegnate da Moderna e dei 7.382.080 vaccini AstraZeneca e 723.750 le monodosi Janssen prodotti da Johnson & Johnson. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. Ieri somministrate 544.050 dosi (di cui 280mila seconde dosi) rispetto alle 500mila auspicate dal piano vaccinale. 
  • Chi è stato vaccinato. La campagna vaccinale ha coinvolto ad oggi 28 maggio 2021: l'82% degli over 80, il 32% dei settantenni, e il 24% dei sessantenni, il 16% dei cinquantenni, l'11% dei quarantenni, il 9% dei trentenni e il 7% dei ventenni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Sicilia 418 nuovi positivi: a Catania +168

CataniaToday è in caricamento