Cronaca

Coronavirus, Sicilia ancora prima in Italia per contagi (808): a Catania +118

I guariti sono 464 mentre nelle ultime 24 ore si registrano altre 6 vittime e il totale dei decessi è di 6.062. Sul fronte ospedaliero sono adesso 387 i ricoverati, 17 in più rispetto a ieri

Quattro ricoverati in più in terapia intensiva in Sicilia nelle ultime 24 ore in Sicilia. E' il dato più importante che emerge dal bollettino diramato dal ministero della Salute oggi pomeriggio. L'Isola anche oggi risulta prima per contagi giornalieri in Italia, "battendo" al fotofinish la Lombardia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 808 nuovi casi (ieri erano 809) su 15.589  tamponi processati (ieri erano 809 su 14.296 test effettuati), con il tasso di positività che si attesta al 5,1%. Gli attuali positivi sono 12.095 con un aumento di altri 338 casi. Sono invece sei le vittime con il totale dei decessi che sale quindi a 6.062. Sul fronte ospedaliero sono adesso 351 i ricoverati in regime ordinario (-19), mentre quelli in terapia intensiva sono 36 (+4) con sei ingressi giornalieri. La Sicilia, alla luce di questi numeri, si avvicina al limite per il ritorno in zona gialla.

Sul fronte del contagio nelle singole province a Palermo 210 casi, Ragusa 115, Agrigento 79, Catania 118, Trapani 92, Caltanissetta 79, Siracusa 59, Messina 3, Enna 53. Il Cts isolano ha predisposto un documento nel quale si individuano fasce di rischio in base ai ricoveri e alle vaccinazioni.

Il tour vaccinale mobile 

Al via da domani il tour del punto vaccinale mobile allestito dall’Ufficio emergenza Covid Catania. Si comincia domani sera (giovedi 5 agosto) con “Aperivax” al lido Bellatrix di Acicastello a partire dalle ore 21. L’iniziativa, voluta dalla presidenza della Regione e dall’assessorato della Salute, mira a proseguire in modo costante la campagna di vaccinazione anche nel periodo estivo. 

“Il virus – spiega Pino Liberti, commissario emergenza Covid Catania - non è andato in ferie. E la doppia dose di vaccino resta l’arma migliore per difendersi: evita l’ospedalizzazione, le complicanze e le chiusure forzate, che sarebbero un disastro per l’economia. La presenza di un punto vaccinale mobile nei luoghi della movida, e non solo, vuole essere una ulteriore opportunità offerta a chi non si è ancora vaccinato”. Nella struttura mobile saranno presenti medici e informatici e sarà garantita tutta l’assistenza necessaria post vaccino. A chi si sottoporrà alla somministrazione sarà offerto un aperitivo analcolico. ll tour nei prossimi giorni toccherà gli stabilimenti balneari, altri luoghi della movida e diverse località turistiche.

Coronavirus, il bollettino in Italia

  • Nuovi casi: 6.596, ieri 4.845 
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 215.748, ieri 209.719 
  • Attualmente positivi: 97.220, ieri 94.216 
  • Ricoverati: 2.309, ieri 2.196 
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 260, ieri 258 
  • Deceduti dopo un tampone positivo: 128.136, ieri 128.115
  • Dimessi/Guariti: 4.144.608, ieri 4.141.043

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Sicilia ancora prima in Italia per contagi (808): a Catania +118

CataniaToday è in caricamento