rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Covid, in Sicilia 789 i nuovi casi: aumentano i ricoveri, ma i posti letto occupati sono al 10%

Basso il numero dei tamponi per via del giorno festivo (16.274), il tasso di positività è del 4,8%. Due i nuovi decessi. In ospedale 388 persone (il 2,7% degli attuali contagiati), 48 in terapia intensiva. In Italia in forte crescita il numero dei nuovi vaccinati

Resta stabile, e solo lievemente in crescita rispetto alle scorse settimane, il numero dei nuovi contagi Covid in Sicilia. Secondo il consueto bollettino infatti sono 789 i nuovi casi individuati su un numero esiguo di tamponi (ieri era festivo): 16.274. Il tasso di positività così sale al 4,8%. Sale anche il saldo dei posti letto occupati in ospedale, +21 rispetto a ieri. In particolare nei reparti ordinari ci sono 339 persone (+19), mentre in terapia intensiva ce ne sono 48 (+2) con tre nuovi ingressi. Secondo l'Agenas (l'agenzia nazionale per i servizi sanitari regionale) l'occupazione è al 10% nei reparti non gravi e al 9% per le terapie intensive. 

Due i decessi comunicati, uno riferito a giorno 7 e uno al 6 dicembre. Mentre i guariti sono 253. Ciò spinge gli attuali positivi (cioè le persone che ad oggi hanno il virus) a quota 14.543 (+534). Di questi 14.156 sono curati in casa. Ciò significa che è in ospedale il 2,7% delle persone attualmente contagiate, percentuale che invece lo scorso anno (prima dei vaccini) si attestava al 6/7%.

La mappa dei contagi per provincia: 232 a Catania, 210 a Messina, 85 a Palermo, 60 a Trapani, 57 ad Agrigento, 57 a Siracusa, 54 a Caltanissetta, 34 a Ragusa, nessun caso a Enna.

La situazione nel resto d'Italia

Il bollettino coronavirus di oggi, giovedì 9 dicembre 2021, registra 12.527 contagi in più rispetto a ieri, su 312.828 tamponi, e 79 nuovi decessi. Ieri i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore erano stati 17.959, con 86 nuovi decessi, secondo i dati del ministero della Salute. 

Il tasso di positività oggi arriva al 4%, rispetto al 3,2% segnato il giorno precedente. Il totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale a 134.551. I guariti in totale sono 7.098. I pazienti in terapia intensiva sono 811, venti in più rispetto a mercoledì 8 dicembre, con 69 ingressi giornalieri. I ricoverati con sintomi 234 in più rispetto al giorno prima. Gli attualmente positivi in Italia sono 254.553, 5.339 rispetto all'8 dicembre. I casi totali dall'inizio della pandemia sono 5.164.780.

Secondo il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, nella settimana 1-7 dicembre si registra un aumento sia dei nuovi casi rispetto alla precedente (105.771 vs 86.412, pari a +22,4%) sia dei decessi (558 vs 498 pari a +12%, di cui 17 riferiti a periodi precedenti). Crescono anche i ricoveri con sintomi (6.078 vs 5.227, +851, pari a +16,3%) e le terapie intensive (776 vs 683, +93, pari a +13,6%). Gimbe indica inoltre come la percentuale di pazienti che necessita di ricovero ospedaliero sul totale dei positivi si sia dimezzata grazie alla protezione del ciclo vaccinale primario nei confronti delle forme severe di malattia. Si registra inioltre un boom di terze dosi di vaccini nell'ultima settimana: +52,6%, pari a 2.644.894 di somministrazioni. In forte crescita anche il numero dei nuovi vaccinati con un aumento del 31,7%, pari 223.116 vaccinazioni

I numeri del bollettino

  • Attualmente positivi: 254.553
  • Deceduti: 134.551 (+79)
  • Dimessi/Guariti: 4.775.676 (+7.098)
  • Ricoverati: 7.144 (+254)
  • Ricoverati in terapia intensiva: 811 (+20)
  • Tamponi: 124.209.339 (+312.828)
  • Totale dei casi: 5.164.780 (+12.527, +0,24%)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Sicilia 789 i nuovi casi: aumentano i ricoveri, ma i posti letto occupati sono al 10%

CataniaToday è in caricamento