Cronaca

Coronavirus, contagi in calo ma la Sicilia resta arancione: a Catania +207 nuovi casi

Ancora in calo i ricoveri, sia quelli in terapia intensiva (-7) che quelli in regime ordinario (-42). Complessivamente cala il numero dei positivi (-548) e quello delle persone in isolamento (-499)

Sono 603 i nuovi casi di coronavirus registrati in Sicilia a fronte dei 25.740 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Si segnalano 11 nuovi decessi e 1.140 guariti. In calo l'incidenza dei nuovi casi su 100 mila abitanti negli ultimi 7 giorni è di 123. Ancora in calo i ricoveri, sia quelli in terapia intensiva (-7) che quelli in regime ordinario (-42). Complessivamente cala il numero dei positivi (-548) e quello delle persone in isolamento (-499). I casi attivi rimangono 23.330. La situazione nelle province è la seguente: Palermo 121, Catania 207, Messina 52, Siracusa 56, Trapani 18, Ragusa 54, Caltanissetta 35, Agrigento 44, Enna 16.

Iniziate a Catania le vaccinazioni ai 50enni, Liberti: "Più somministrazioni per ripartire prima"

Sul fronte della campagna vaccinale il bollettino del ministero segnala 19.551 somministrazioni della prima dose e 10.893 seconde dosi, per un totale di oltre 30 mila inoculazioni. La copertura vaccinale nell'Isola si attesta al 10.31% della popolazione.

Rt sotto 1, ma la Sicilia resta arancione

Anche se dopo 10 settimane l'indice rt scende sotto 1 (0.89) e il rischio diventa da moderato a basso, l'Isola dovrà attendere almeno fino al 17 maggio prima di passare in zona gialla. In base al decreto del marzo 2020, infatti, è necessario riconfermare questo valore per due settimane di fila. Dunque l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza lascerà l'arancione per la Sicilia. Nonostante una riduzione del 17% dei nuovi casi settimanali. Secondo il report del ministero della Salute in Sicilia nella settimana considerata sono stati registrati 5.973 casi, la riduzione dei casi è stata del 17,1 per cento in una settimana e del 20,4 per cento considerando 14 giorni. I nuovi focolai sono stati 785, in diminuzione rispetto alla settimana prima, mentre i casi non riconducibili a catene di contagio note sono stati 2.717. L'occupazione dei reparti di terapia intensiva da parte dei malati Covid è al 19% (la soglia critica è del 30), mentre quella dei reparti ordinari del 30% (la soglia critica è il 40 per cento). Anche il tasso di positività (ovvero il numero di positivi rispetto ai tamponi molecolari eseguiti è sceso dal 13 all'11,3 per cento).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, contagi in calo ma la Sicilia resta arancione: a Catania +207 nuovi casi

CataniaToday è in caricamento