Coronavirus, in Sicilia 10 nuovi positivi: a Catania 2 casi in più

Nel novero totale rientrano anche 3 migranti. L'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza ha chiesto la collaborazione dello Stato per fronteggiare e gestire l'ondata migratoria

Sono dieci i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia, di cui 3 migranti, tutti ospiti in hotspot nel ragusano. Lo ha reso noto la Regione siciliana. Gli altri sono: due a Catania, uno a Caltanissetta, uno a Enna, uno a Messina, uno a Palermo e uno a Siracusa.

Le persone ad oggi ricoverate sono ora 39 (una in meno rispetto a ieri) ma c’è un paziente in più in terapia intensiva, per un totale di 2ì3. In isolamento domiciliare ci sono 242 persone, 7 in più rispetto a ieri e in totale delle persone attualmente positive sale così a 281. Non si registrano decessi nemmeno oggi e il totale dei tamponi è di quasi tremila.

Intanto si alza il livello di allerta delle istituzioni regionali. L'assessore alla Salute Ruggero Razza, dopo alcuni sopralluoghi in diversi hotspot, ha dichiarato: "L'emergenza sanitaria la stiamo affrontando come Regione, ma lo Stato faccia scelte coerenti per la gestione emergenziale e cerchiamo di rilanciare accordi di cooperazione".

Inoltre Razza ha evidenziato che l'emergenza politica "e' dall'altro lato del Mediterraneo. Non può andarci la Regione, il presidente della Regione non può discutere accordi; lo Stato ha il dovere di farlo. Chi arriva dalla Tunisia lo fa non perché parte da luogo di guerra, ma perche' migrante economico e magari anche perché il governo nazionale con ennesima sanatoria ha fatto passare idea che si puo' passare da questa parte del Mediterraneo dato che un giorno ci sarà sanatoria". Dunque per Razza deve esserci "leale collaborazione tra poteri dello Stato: la Regione fa la Regione e lo Stato faccia lo Stato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento