Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, il Codacons pranza in un ristorante cinese "contro le fake news"

Alcuni dirigenti regionali e volontari hanno mangiato nel locale orientale per testimoniare la mancanza di rischi

Il Codacons (coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori) scende in campo contro la psicosi da Coronavirus e gli atti di intolleranza verso la comunità cinese: alcuni dirigenti regionali e volontari hanno pranzato oggi in un ristorante cinese della città etnea.

“Abbiamo deciso di compiere un gesto simbolico in varie città da nord a sud per combattere fake news e bufale e per contrastare i crescenti casi di intolleranza contro i cittadini cinesi che si sono verificati in alcune città tra le quali Roma – spiega la coordinatrice regionale Sara Seminara -. L’allarme Coronavirus sta infatti provocando un danno economico ingente a negozi e ristoranti asiatici, da cui gli utenti si tengono immotivatamente lontani nella errata convinzione che tali luoghi possano essere veicoli di contagio, ma soprattutto sta generando atti di intolleranza verso la comunità cinese, estremamente pericolosi e da stroncare sul nascere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Codacons pranza in un ristorante cinese "contro le fake news"

CataniaToday è in caricamento