Coronavirus, ordine degli psicologi dona 9 mila euro al Garibaldi

La somma, deliberata dal consiglio, è stata versata per l'acquisto di dispositivi medici e di protezione necessari a fronteggiare l'emergenza

L'ordine degli psicologi siciliani ha voluto donare 9mila euro per la lotta al coronavirus La somma, deliberata dal consiglio, è stata versata per l'acquisto di dispositivi medici e di protezione necessari a fronteggiare l'emergenza che saranno usati dall'Arnas Garibaldi di Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo scelto di contribuire anche noi con un gesto solidale - afferma il presidente dell'ordine degli psicologi, Gaetana D'Agostino - individuando la provincia più colpita dal virus in Sicilia. E' per questo che abbiamo destinato le somme alla città etnea, con l'augurio che le buone pratiche di tutti possano contenere al più presto la diffusione del Covid-19".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento