menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus, Dusty dona 4 macchinari al Garibaldi Nesima

Quattro strumenti necessari per l’assistenza sanitaria dei pazienti affetti da Covid-19. Fabrizio De Nicola, direttore generale Arnas Garibaldi: "Non posso che ringraziare quelle aziende che ci hanno fatto pervenire strumenti importantissimi per la lotta al Covid19"

Quattro strumenti necessari per l’assistenza sanitaria dei pazienti affetti da Covid-19 sono stati acquistati e donati dalla Dusty al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Garibaldi Nesima di Catania.

Si tratta di un Ecografo per terapia intensiva con sonda vascolare per accessi venosi, un Videolaringoscopio per intubazioni difficili con sistema di lama monouso, strumento indispensabile poiché consente il mantenimento della distanza di sicurezza tra paziente e operatore sanitario, e due monitor multiparametrici per il monitoraggio dei pazienti critici.

“Stiamo ricevendo in questi giorni numerosi attestati di stima e tantissima solidarietà. In tanti vogliono contribuire e dare una mano. Per i nostri operatori sanitari è importante lavorare di questi tempi in un clima di fiducia e qualsiasi tipo di supporto assume una rilevanza straordinaria, anche la semplice pacca sulle spalle. Da amministratore, peraltro - afferma Fabrizio De Nicola, direttore generale Arnas Garibaldi - non posso che ringraziare quelle aziende che ci hanno fatto pervenire strumenti importantissimi per la lotta al Covid19, come respiratori, ecografi ed altri presidi che aiuteranno tanti pazienti a superare la malattia. Questa esperienza, seppur difficile e infausta, sta avvicinando le persone alla nostra sanità come mai era successo in passato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento