Coronavirus, già raccolti 340 mila euro per la campagna “Catania aiuta Catania”

“Un risultato straordinario, superiore a ogni aspettativa - ha commentato il sindaco Salvo Pogliese rendendo noto il dato parziale della raccolta - Il grande cuore dei catanesi ci sta permettendo di assistere concretamente migliaia di cittadini in difficoltà"

Il Sindaco Pogliese consegna i primi pacchi di spesa

Ad appena dieci giorni dal lancio della campagna di solidarietà "Catania aiuta Catania", promossa dal sindaco Salvo Pogliese e dall'Amministrazione Comunale, ammontano già a 340 mila euro le donazioni raccolte, grazie al contributo di circa millecinquecento cittadini catanesi, aziende organizzazioni e associazioni di vario tipo, per recapitare a domicilio un pacco spesa da destinare alle persone bisognose con necessità urgenti.

“Un risultato straordinario, superiore a ogni aspettativa - ha commentato il sindaco Salvo Pogliese rendendo noto il dato parziale della raccolta -. Il grande cuore dei catanesi ci sta permettendo di assistere concretamente migliaia di cittadini in difficoltà. In questi giorni abbiamo già consegnato circa 1700 pacchi spesa con la protezione civile e la rete del volontariato e contiamo di proseguire anche nei prossimi giorni. Ricordo a chi volesse usufruirne di presentare la domanda entro le ore 12 di martedì 14 aprile, con le modalità indicate nel sito internet del Comune”.

Nel ringraziare pubblicamente quanti hanno offerto il loro piccolo o grande contributo, il primo cittadino ha voluto esprimere gratitudine per alcune donazioni particolarmente generose: ”Tutte le donazioni hanno lo stesso significato anche quelle da cinque o dieci euro - ha spiegato Pogliese – ma ritengo doveroso evidenziarne alcune particolarmente importanti come quella di Fondazione Sicilia presieduta da Raffaele Bonsignore che ha donato 100 mila euro; Acciaerie Sicilia e gruppo Arena che hanno contribuito con bonifici di 25 mila ciascuno; il cda della Sidra che ha donato 50 mila euro e tanti altri che hanno dato il loro sostegno a questa campagna di solidarietà verso i meno fortunati, ancora più in difficoltà per l’emergenza del coronavirus. Una generosità comunitaria commovente che ci consente di aiutare in concreto quanti più catanesi possibile, senza i vincoli della burocrazia e per questo con ognuno dei 1500 donatori mi sento in obbligo di gratitudine, per gesti che interpretiamo anche come segno tangibile della nostra affidabilità istituzionale e amministrativa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La raccolta fondi avviene tramite la piattaforma di crowdfunding https://www.gofundme.com/f/catania-aiuta-catania e con bonifici da effettuare sul conto corrente bancario IT43D0200816917000105890235 intestato a Comune di Catania, causale “Catania aiuta Catania”. La campagna di solidarietà continuerà per tutto il mese di Aprile e a conclusione verranno resi noti tutti i dettagli delle donazioni effettuate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento