Gravina, dal 27 aprile al via distribuzione di mascherine agli over 60

Il sindaco Giammusso ha tenuto a ringraziare tutti coloro che sono in prima linea in questo difficile momento

"Con l'inizio della distribuzione dei buoni spesa aggiungiamo una ulteriore misura destinata a mitigare le ricadute economiche dell'emergenza epidemiologica in corso. La nostra comunità ha dimostrato uno straordinario spirito solidale che, insieme all'impegno dell'amministrazione comunale e delle associazioni di volontariato, è stato determinante già nelle prime fasi dell'emergenza". Con queste parole inizia la nota del sindaco Massimiliano Giammusso che in questi giorni si è recato a portare i ringraziamenti ai tanti attori, istituzionali e non, che sono in prima linea in questo difficile momento.

"Nella giornata di ieri ho voluto ringraziare personalmente i nostri vigili urbani, comandati da Michele Nicosia, per il lavoro che stanno svolgendo senza sosta non risparmiando alcuna energia – ha commentato il primo cittadino –. Così come ho personalmente ringraziato i Servizi Sociali con a capo il dott. Santo Lagona, che in questa fase emergenziale sono riusciti, in breve tempo, a istruire le pratiche dei buoni spesa e a compilare la graduatoria dei beneficiari. Altra tappa è stata alla Caritas della Chiesa Madre di Sant'Antonio, dove ho incontrato e ringraziato padre Antonio Testaì e i volontari – ha continuato il sindaco – anche loro in prima linea nelle attività di assistenza con le attività di banco alimentare. Nei prossimi giorni incontrerò tutte le altre associazioni di volontariato e le Caritas delle Parrocchie del nostro Comune. Oggi invece ho incontrato e ringraziato i volontari della Misericordia impegnati a tutto campo quale associazione di protezione civile che opera nell'ambito delle attività del Centro Operativo comunale, attivato proprio per fronteggiare quest'emergenza. Oggi sono stati proprio loro a iniziare la distribuzione a domicilio dei primi buoni spesa – ha spiegato ancora Giammusso – utilizzando l'auto di servizio del sindaco. Un ringraziamento particolare va alla Dusty e agli operatori, poiché nonostante le difficoltà legate al funzionamento delle piattaforme di conferimento in questo periodo di emergenza, si stanno impegnando in maniera esemplare".

Insieme al sindaco erano presenti l'assessore con delega all'ecologia Salvo Santonocito, il vicepresidente del Consiglio Comunale Enzo Santoro e il consigliere comunale Rosario Ponzo. «Durante la visita di oggi abbiamo preso atto della percentuale di raccolta differenziata registrata nel mese di marzo 2020 che ha raggiunto il 42% - ha concluso il primo cittadino – si tratta di un incremento significativo frutto anche dell'impegno dei concittadini che conferiscono correttamente i rifiuti». Da lunedì 20 aprile dunque continuerà la distribuzione dei buoni spesa mentre a partire dal 27 aprile inizierà inoltre la distribuzione delle mascherine destinate ai residenti di età superiore ai 60 anni.

Distribuzione Buoni spesa

L'assessorato ai Servizi Sociali guidato da Franco Licciardello ha già stilato la graduatoria dei beneficiari: in tutto sono pervenute 485 domande di cui 474 valide, 2 incomplete mentre 9 sono state escluse per rinuncia o perché inoltrate da non residenti o non debitamente compilate e firmate. «I buoni spesa verranno consegnati direttamente all'indirizzo e al titolare beneficiario – ha spiegato l'assessore - ove non fosse possibile la consegna per assenza del destinatario, lo stesso verrà contattato telefonicamente per una successiva consegna». I buoni spesa sono stati stampati a cura del 4° servizio retto dal dott. Vincenzo Bontempo mentre leattività organizzative per la distribuzione sono state coordinate dal segretario generale del Comune, la dottoressa Stefania Finocchiaro. Saranno dunque i dipendenti comunali a provvedere alla consegna dei buoni, che sono stati suddivisi tra i diversi servizi amministrativi. Un supporto che è stato oggetto di particolare ringraziamento del sindaco per la straordinaria disponibilità dimostrata. Solo una parte dei buoni verrà distribuita presso il punto di consegna organizzato presso il Municipio. In questo caso i destinatari dei buoni verranno contattati direttamente dagli uffici per stabilire modalità data e orario di consegna. "Invito i cittadini a non telefonare e a non recarsi al Comune – ha concluso l'assessore – la consegna avverrà in tempi brevi". A gestire l'iter delle convenzioni con gli esercizi commerciali in cui sarà possibile utilizzare i buoni spesa è stato l'assessorato al Commercio e allo Sviluppo Economico retto da Patrizia Costa. "Rinnovo i ringraziamenti alla responsabile del 3° Servizio Salvina Gambera– ha dichiarato ancora il sindaco - e al responsabile del Suap Salvo Calaciura per aver messo a punto tutte le procedure necessarie in tempi strettissimi".

Distribuzione mascherine

Da lunedì 27 aprile 2020 si comincerà a distribuire le mascherine per i cittadini. Le attività di reperimento dei dispositivi di protezione individuale sono state coordinate dal vicesindaco con delega alla Protezione Civile Rosario Condorelli e dal responsabile dell'8° servizio geom.Alberto La Spina nell'ambito delle attività del Centro Operativo Comunale: "In prima istanza le mascherine sono destinate ai cittadini residenti nel nostro Comune con più di 60 anni di età – ha spiegato il vicesindaco – e verranno distribuite dalla Misericordia secondo un calendario prestabilito e in diversi punti della città". I punti di distribuzione sono: zona centro e Valle Allegra/Milanese: centro anziani Parco Borsellino – via Roma, zona San Paolo – centro anziani di via Trieste; zona Fasano – centro anziani via Carrubella. Il calendario per la distribuzione è il seguente: lunedì 27 aprile, mattina dalle 10 alle 12 (San Paolo); lunedì 27 aprile, pomeriggio dalle 16 alle 18 (Fasano); martedì 28 aprile, mattina dalle 10 alle 12 (Centro); giovedì 30 aprile, pomeriggio dalle 16 alle 18 (San Paolo); sabato 2 maggio, mattina dalle 10 alle 12 (Centro); sabato 2 maggio, pomeriggio dalle ore 15 alle 17 (Fasano). "Concludo ringraziando ancora una volta la Misericordia e il governatore Veronica Farinella– ha commentato il sindaco Giammusso – la loro presenza sul nostro territorio è un presidio di assistenza fondamentale per tutta la nostra comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento