Coronavirus, la Cisl di Catania piange Gianfranco Raco

Raco, 69 anni, è stato stroncato dalle complicanze dell’infezione da coronavirus che lo ha costretto in ospedale dal 16 marzo

La Cisl di Catania piange Gianfranco Raco, dirigente della Fit Cisl etnea, federazione per la quale da due anni si occupava del settore Igiene ambientale. Raco, 69 anni, è stato stroncato dalle complicanze dell’infezione da coronavirus che lo ha costretto in ospedale dal 16 marzo. Alla moglie Rita e ai figli Francesco e Anna va l’abbraccio dell’intera organizzazione sindacale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gianfranco era un sindacalista serio e una persona d’altri tempi – così lo ricorda Mauro Torrisi, segretario generale della Fit Cisl etnea – ne ricordo l’impegno, la passione e la lealtà. È una grave perdita per la nostra organizzazione e una perdita ancor più grave per i suoi cari e i suoi amici". "È una grave perdita per la Fit – dichiara Dionisio Giordano, segretario generale della Fit Cisl siciliana – per l’apporto umano e l’esperienza maturata nel tempo che aveva messo a disposizione dell’intera nostra organizzazione sindacale". "Ci lascia un amico, una brava persona, un buon dirigente sindacale e padre di famiglia – commenta Maurizio Attanasio, segretario generale della Cisl di Catania – portato via da un nemico subdolo, da un’epidemia feroce, che sta mietendo fin troppe vittime. Gianfranco era una persona amata e stimata, un sindacalista apprezzato dai lavoratori, dagli amministratori pubblici della provincia e da tutto il gruppo dirigente della federazione della Fit Cisl e di tutta la Cisl catanese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento