Vigile del fuoco scomparso, Uil: "Dolore e rabbia"

I commenti del sindacato e della deputata regionale Jose Marano dopo la notizia della morte di Giuseppe Coco, vittima del coronavirus

“Oggi, è il tempo del lutto e delle lacrime. Un giorno non troppo lontano, però, qualcuno dovrà spiegarci perché vigili del fuoco come Giuseppe Coco e altri servitori dello Stato, a Catania come altrove, siano rimasti vittime di coronavirus senza avere mai avuto tutte le dotazioni di protezione individuale che sono necessarie in questa emergenza. Noi abbiamo denunciato queste carenze e non smetteremo mai di farlo. Anche questo significa, per noi, avere senso di responsabilità”. Lo dichiarano i segretari generali di Uil e UilPa Catania, Enza Meli e Armando Algozzino, esprimendo “a nome di tutto il sindacato dei cittadini sentimenti di dolore e rabbia per la morte del vigile del fuoco Giuseppe Coco”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' intervenuta anche la deputata regionale del M5S Jose Marano: "Esprimo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Giuseppe Coco, il vigile del fuoco cinquantenne, scomparso oggi a Catania a causa del covid19. La mia vicinanza va anche ai colleghi, a tutto il corpo dei vigili del fuoco composto da uomini e donne che sono sempre e comunque in prima linea. Una morte che addolora e che deve far alzare il livello di guardia per tutti i lavoratori a “rischio”: per questo chiedo che la Regione disponga tamponi a tappeto per tutti gli operatori che, per servizio, sono a stretto contatto con il pubblico ed esposti a possibili contagi. Così come loro ci tutelano noi dobbiamo tutelare loro, senza se e senza ma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento