Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Lo ha detto a Tgcom 24 il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, sottolineando che alle dieci aree già rosse nell'isola potrebbero aggiungersene altre: "Da lunedì prenderemo decisioni sul fronte scolastico"

"Aspettiamo domani il dpcm nazionale, abbiamo già dichiarato dieci zone rosse in Sicilia, non escludiamo di poterne dichiarare altre, d'accordo con i sindaci e con i dipartimenti prevenzione. Crediamo che l'allarme arrivi essenzialmente dalle tre aree urbane Palermo, Catania e Messina. Ed è lì che dobbiamo concentrare in modo particolare la nostra attenzione, cosa che faremo". Lo ha detto a Tgcom 24 il governatore siciliano, Nello Musumeci, precisando che "da lunedì prenderemo decisioni sul fronte scolastico".

"Solo ieri in Sicilia - ha ricordato - sono stati registrati 1913 nuovi contagi, oltre ai 40 decessi che sono una sconfitta per tutti. Questo ci mette in allarme. Serve rigore, come abbiamo chiesto al ministro Speranza che ha condiviso il nostro pensiero. Si è ripresentato il fenomeno dell'assembramento, crediamo nelle prossime ore di potere adottare misure più stringenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

CataniaToday è in caricamento