Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

Così il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci nel corso di una diretta Facebook che era stata indetta per annunciare nuove misure sul piano sanitario e su quello della organizzazione delle attività economiche e sociali

"In Sicilia, già nel mese di luglio, abbiamo raccomandato di continuare a portare le mascherine perchè consapevoli che, se si fosse abbassata la tensione in estate, in prossimi mesi sarebbe stato tutto più difficile. Ormai siamo in autunno, il numero dei contagi cresce di giorno in giorno, e alcune regioni sono in seria difficoltà: noi non siamo in una condizione di emergenza però dobbiamo evitare di arrivarci". Cosi' il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci nel corso di una diretta Facebook che era stata indetta per annunciare nuove misure sul piano sanitario e su quello della organizzazione delle attività economiche e sociali.

"Oggi registriamo 72 ricoverati in terapia intensiva - ha proseguito - se si pensa che abbiamo una popolazione di 5 milioni di abitanti possiamo dire che rispetto ad altre regioni ancora non stiamo malissimo ma abbiamo il dovere di prevedere il peggio e per evitarlo serve la responsabilità di ciascuno di noi". "Sappiamo che nei prossimi giorni le cifre non miglioreranno - ha ribadito -. Noi, però, stiamo tenendo sotto controllo la situazione: abbiamo individuato la strategia di andare alla ricerca del positivo sul territorio. Una volta individuato lo isoliamo, mettiamo al sicuro il contagiato e tutte le eventuali persone che potrebbero essere entrate in contatto con lui. Per questo serve lo screening costante, piu' tamponi e una presenza sul territorio sempre piu' massiccia".

Nelle prossime ore, ha annunciato Musumeci, sarà pubblicato un bando per reclutare assistenti sanitari e tecnici sanitari: "Stiamo mettendo assieme una risorsa umana fondamentale per neutralizzare subito il contagio ed evitare altri positivi". "Dobbiamo stringere i denti - ha aggiunto -, c'è ancora un inverno da affrontare e voglio augurarmi che lo Stato sappia essere presente con gli impegni che ha assunto a favore e a sostegno delle migliaia di imprese siciliane che inevitabilmente saranno costrette a limitare le loro attività". Infine, ricordando le quattro zone rosse in Sicilia, il governatore ha aggiunto: "Sono decisioni sofferte e dobbiamo evitare che ce ne siano altre nei prossimi mesi. Se ognuno farà la propria parte potremo affrontare l'inverno con un pizzico di serenità. Senza abbassare la guardia, sapendo che con il virus dovremo conviverci e se ognuno farà il proprio dovere ne usciremo vincitori", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento