Acireale, estubati due pazienti positivi al Covid-19

Un paziente è stato trattato con la terapia che combina l’utilizzo di azitromicina e idrossiclorochina. Mentre per il secondo è stata eseguita la terapia con tocilizumab

Primi due pazienti, positivi al Covid-19, estubati all’UOC di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale “Santa Marta e Santa Venera”. Si tratta di un uomo di 64 anni, di Catania, ricoverato in Terapia Intensiva dal 21 marzo scorso. E di un uomo di 86 anni, residente a Zafferana Etnea, in Terapia Intensiva dal 18 marzo. Entrambi i pazienti respirano autonomamente ed si valuta il trasferimento in un reparto di Malattie Infettive della provincia. Il primo paziente, di 64 anni, è stato trattato con la terapia che combina l’utilizzo di azitromicina e idrossiclorochina. Mentre per il secondo paziente è stata eseguita la terapia con tocilizumab. "Abbiamo seguito due strategie terapeutiche, valutandone preventivamente l’appropriatezza per ciascun paziente - spiega Giuseppe Rapisarda, direttore dell’UOC di Anestesia e Rianimazione -. I risultati sono positivi. Ringrazio i miei collaboratori per l’impegno e il lavoro di squadra". La direzione aziendale dell’Asp di Catania esprime "apprezzamento e gratitudine a tutti gli operatori per l’esemplare e encomiabile lavoro che li vede in prima linea in questa emergenza". In questo momento sono 4 i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva, ad Acireale, positivi al Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • “Freedom Oltre il confine” dedica parte della prossima puntata a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento