Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Librino / Viale Grimaldi

Viale Grimaldi, sassi contro l'auto della polizia durante i controlli

Festività pasquali "tranquille" a Catania ad eccezione di questo grave episodio accaduto mentre gli agenti stavano effettuando delle verifiche su un pregiudicato che si trovava in giro

Festività pasquali tutto sommate "tranquille" a Catania: la maggior parte dei cittadini si è attenuta alle prescrizioni del governo e ha trascorso queste giornate in casa. Non è mancato, però, un grave episodio che ha segnato in negativo il bilancio delle forze dell'ordine.

Teatro della vicenda, accaduta qualche giorno addietro, è viale Grimaldi. Gli agenti della polizia avevano fermato un'auto guidata da un pregiudicato, con precednti nello spaccio e reati contro il patrimonio, di 39 anni che girava con figlia e moglie senza patente e senza assicurazione. La polizia così ha elevato sanzioni per oltre 8mila eurp e ha sequestrato il mezzo: l'uomo, T.G.L, ha però iniziato a insultare i poliziotti e addirittura li ha minacciati di morte poiché, a suo dire, il sequestro sarebbe stato una “fangata da parte della polizia”.

Non è finita qui. Una volta a bordo della volante ha provato ad uscire con forza dall'auto urtando con lo sportello i poliziotti e dando altresì calci al mezzo, mentre la moglie e la figlia minorenne inveivano contro gli operatori. E' stato necessario l'intervento di un'altra volante. I residenti della zona circostante hanno contestato l'operato degli agenti lanciando pietre al loro indirizzo e rivolgendogli offese varie. Alla fine la "famiglia" è indagata per i reati di minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Vista la presenza della figlia minore, sono stati informati anche il tribunale dei minori e i servizi sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Grimaldi, sassi contro l'auto della polizia durante i controlli

CataniaToday è in caricamento