Cronaca

Sidra, per contenimento Coronavirus garantiti esclusivamente i servizi essenziali o di emergenza

Sono sospese sino al 3 aprile tutte le attività tecnicoamministrative relative a disdette, volture, sopralluoghi, verifiche o accertamenti di contatore o di impianto idrico ed allacciamenti in fognatura

Sidra comunica che, ai fini del contenimento dell’epidemia Coronavirus, limitando i contatti interpersonali, saranno garantiti esclusivamente i servizi essenziali o di emergenza: attivazione di nuovi contratti di fornitura idrica che non necessitano di sopralluogo (contratto di subentro); disservizi; riparazione perdite rete idrica e fognaria che determinano disservizio o situazioni di rischio e/o pericolo.


Sono sospese quindi sino al 3 aprile tutte le attività tecnicoamministrative relative a disdette, volture,  sopralluoghi, verifiche o accertamenti di contatore o di impianto idrico ed allacciamenti in fognatura e quanto altro non espressamente indicato e non rientrante tra i servizi essenziali o di emergenza.


Le richieste di nuovi contratti di fornitura idrica, esclusivamente per unità abitative prive di servizio idrico (subentro), avverranno esclusivamente su appuntamento tramite prenotazione telefonica allo 0955187427 o prenotazione web https://sidra.ccup.it.
Tramite posta raccomandata o mail (info@sidraspa.it), meglio se certificata (sidraspa@postacert.vodafone.it), o fax (095544264) potranno essere inoltrate le richieste di disdetta ed altre richieste di natura commercialeamministrativa.
Le informazioni su fatture saranno esclusivamente fornite telefonicamente attraverso il Numero Verde 800650640 (attivo h 24) ed attraverso i seguenti numeri aziendali dedicati: 095544262 e 095544230 (dalle ore 8.00 alle ore 13.00).Resta attivo h 24 il Numero Verde 800650640 per segnalazioni disservizi, perdite, richieste di intervento o richieste di informazioni commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sidra, per contenimento Coronavirus garantiti esclusivamente i servizi essenziali o di emergenza

CataniaToday è in caricamento