Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Zona industriale

Coronavirus, Uilm proroga lo sciopero alla STMicroelectronics

La sigla sindacale ha deciso di continuare l'astensione dal lavoro fino al 3 maggio: "I protocolli di sicurezza adottati ai fini del contenimento del Covid-19 sono insufficienti"

"Riteniamo che i protocolli di sicurezza adottati in STMicrolectronics ai fini del contenimento del Covid-19 non sono ancora sufficienti a garantire al 100% la salute dei lavoratori e per questo abbiamo deciso di prolungare lo sciopero fino al 3 maggio". Lo afferma la Uilm di Catania, sindacato che ha proclamato la protesta nel sito produttivo del capoluogo etneo. Lo stabilimento catanese del colosso dell'elettronica ha registrato il primo caso lo scorso 17 marzo, in quella occasione era stata la divisione delle risorse umane a comunicare la notizia ai dipendenti con una nota ufficiale. I sindacati avevano già lanciato l'allarme chiedendo anche un incontro con il prefetto. Lo stato di agitazione delle sigle sindacali è proseguito dopo la notizia del terzo caso di dipendente trovato positivo poiché le modalità di lavoro da adottare in emergenza, proposte dall'azienda, sono state giudicate inadeguate e quindi non si è trovato un accordo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Uilm proroga lo sciopero alla STMicroelectronics

CataniaToday è in caricamento