Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

La Sicilia accelera sulle vaccinazioni: superata quota 2,5 milioni

Il report del commissario nazionale per l'emergenza e del ministero della Salute attesta che sono state inoculate 2.512.331 dosi su un totale di 2.698.672 consegnate. L'Isola ha quindi usato il 93,1% della dotazione

La Sicilia sembra avere ingranato la marcia giusta e negli ultimi giorni è stata superata la quota dei due milioni e 500 mila vaccini anti Covid somministrati. Secondo il report del commissario nazionale per l'emergenza e del ministero della Salute (aggiornato alle 6 del mattino di oggi ndr), sono state inoculate 2.512.331 dosi su un totale di 2.698.672 consegnate. L'Isola ha quindi usato il 93,1% della dotazione. Solo tra venerdì 21 a giovedì 27 maggio nell'Isola sono state effettuate 291.105 somministrazioni, ben oltre l'obiettivo prefisso. Uno sprint, dovuto soprattutto agli open day e alla campagna in favore dei maturandi, che ha avuto come risvolto della medaglia l'esaurimento delle scorte di AstraZeneca con inevitabili disagi nei principali centri vaccinali. Cittadini rimandati a casa e appuntamenti rinviati anche se, con l'arrivo delle nuove forniture, tutto dovrebbe tornare a regime nelle prossime ore. Guardando i dati forniti a livello centrale, in Italia sono 34.073.292 i cittadini vaccinati e di questi in 11.710.952 hanno ricevuto sia la prima sia la seconda dose (il 19,76 % della popolazione). La Sicilia nonostante abbia accelerato, resta però in fondo alla classifica nazionale. Umbria, Puglia, Lombardia e Marche - che hanno usato oltre il 97% della dotazione - sono lontane. In Sicilia la vaccinazione ha riguardato finora 1.328.872 donne e 1.183.459 uomini La fascia d'età più protetta (503.612 dosi) è quella tra 60 e 69 anni, c'è poi la fascia 70-79 anni con 473.929 immunizzazioni e quella degli over 80 con 466.242.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sicilia accelera sulle vaccinazioni: superata quota 2,5 milioni

CataniaToday è in caricamento