menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il corpo forestale disinfetterà le strade con una soluzione a base di amuchina

I mezzi disponibili, sin da subito, sono un'autobotte da ottomila litri e 4 autocarri pick-up da cinquecento litri con una soluzione a base di amuchina

Il corpo forestale della Regione Siciliana provvederà alla sanificazione dei centri abitati nei Comuni dell'Isola. Lo ha deciso il governo Musumeci per contrastare il diffondersi del Coronavirus. A stabilire le priorità di intervento sarà la Protezione civile regionale, secondo le indicazioni che provengono dai dati giornalieri dei contagi. Si partità domani, 3 aprile, con le quattro “zone rosse” ed alcuni centri limitrofi: Villafrati, Godrano e Cefalà Diana nel Palermitano, Agira e Troina in provincia di Enna e Salemi nel Trapanese. I mezzi disponibili, sin da subito, sono un'autobotte da ottomila litri e 4 autocarri pick-up da cinquecento litri. Il disinfettante utilizzato sarà a base di amuchina e saranno impegnati una decina di agenti.

"Anche sul piano sanitario, in questa emergenza, – evidenzia l'assessore al Territorio e ambiente, Toto Cordaro – il governo Musumeci è a fianco dei sindaci, che sappiamo essere in prima linea. Di questo voglio ringraziare il Corpo forestale della Regione che, pure questa volta, si è fatto trovare pronto, così come per i controlli dei passeggeri sullo Stretto di Messina e sul caro prezzi dei prodotti agroalimentari o del supporto logistico nel servizio di solidarietà alimentari per le famiglie più disagiate. E' la conferma, soprattutto in un momento come questo, dell'importanza di avere degli uomini sempre pronti a intervenire".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento