Cronaca Corso Italia / Piazza Giovanni Verga

Il legame tra corruzione e mafia, Prefetto e Questore: "Rispettare le regole"

Il neo Questore di Catania Giuseppe Gualtieri lancia un appello: "Rispettando le regole si vive meglio, a partire dalle piccole cose. È nella mentalità del rispetto delle regole che poi si ha il coraggio di fare le denunce"

Gli studenti dell’associazione Nike hanno organizzato, ieri sera, un sit-in in memoria delle vittime della mafia davanti al Palazzo di Giustizia in piazza Verga. La manifestazione nasce in occasione della “Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, istituita dalla Camera con votazione unanime lo scorso primo marzo. Presenti il nuovo Prefetto Silvana Riccio e il nuovo Questore Giuseppe Gualtieri. 

GUARDA IL VIDEO

Per il Prefetto Riccio la corruzione "è un fenomeno patologico ma non è in una percentuale tale da limitare l'esercizio delle democrazia. Deve essere affrontato e contrastato perché è un fenomeno anche culturale soprattutto in alcuni territori e perché c'è un legame anche con la criminalità organizzata". 

Il neo Questore di Catania Giuseppe Gualtieri lancia un appello: "Rispettando le regole si vive meglio, a partire dalle piccole cose. È nella mentalità del rispetto delle regole che poi si ha il coraggio di fare le denunce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il legame tra corruzione e mafia, Prefetto e Questore: "Rispettare le regole"

CataniaToday è in caricamento