Corsi di Make-up per regalare un sorriso alle donne malate di tumore

L'ospedale Cannizzaro di Catania organizza una volta al mese corsi di Make-up per aiutare le donne colpite da tumore a non perdere la voglia di sentirsi bene con se stesse

Sorridere e sentirsi bene con se stesse dopo una chemio o dopo aver perso tutti i capelli è difficile, quasi impossibile. Purtroppo sempre maggiori sono i casi di tumore che colpiscono le donne e che cambiano la vita a centinaia di famiglie.

Ogni anno in Italia si registrano 3418 nuovi casi di tumore al collo dell'utero e a livello mondiale ben 500mila. Numeri che fanno paura.

L’azienda Ospedaliera “Cannizzaro” organizza una volta al mese un corso di make up per aiutare le donne colpite da tumore a non perdere la voglia di valorizzare la propria immagine, regalando loro occhi più grandi, pelle luminosa, labbra definite.

Il progetto, partito un anno fa, ha coinvolto fino ad ora 120 pazienti e verrà diffuso a livello regionale con l'aiuto della Onlus Medicare.

"Nel corso della seduta di chemioterapia viene fornita una pochette con cosmetici messi a disposizione da un'azienda che ha supportato l'iniziativa- spiega il dottor Giuseppe Banna, oncologo- le donne affette da una neoplasia possono imparare a valorizzarsi anche in un momento in cui la perdita dei capelli, la mancanza di energie e l'incapacità di condurre una vita lavorativa normale possono prendere il sopravvento. Il particolare che mi ha colpito e' che tutte le pazienti lasciano queste sedute con il sorriso".


"La prevenzione per il tumore del collo dell'utero e' fondamentale- sottolinea Banna- e' molto importante che venga fatto almeno un pap test l'anno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo che la vaccinazione garantisce l'immunità' nei confronti dell'infezione dai ceppi più pericolosi di papilloma virus umani (HPV) e l'età' migliore per farla gratuitamente e' 12 anni. Inoltre, il vaccino e' disponibile a un terzo del prezzo fino a 27 anni, mentre dopo i 30 e' a carico dell'assistito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento