Cronaca

Corso delle Province, tentano di rapinare gioielleria: tre arresti

I tre, nel tardo pomeriggio del 25 febbraio scorso, a viso scoperto e armati di pistola, avevano tentato di rapinare di corso delle Province, non riuscendovi per la pronta reazione del titolare che gridando segnalava di aver avvertito i carabinieri

I “Lupi” del  Reparto Operativo di Catania hanno fermato tre uomini, tutti catanesi, ritenuti responsabili di tentata rapina aggravata in concorso.

I tre, nel tardo pomeriggio del 25 febbraio scorso, a viso scoperto e armati di pistola, avevano tentato di rapinare di Corso delle Province, non riuscendovi per la pronta reazione del titolare che gridando  segnalava di aver avvertito i Carabinieri.

Le indagini immediate svolte dall’Arma, attraverso la ricostruzione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza,  sono riuscite a dare un volto e una identità ai tre malviventi.

I riscontri, le perquisizioni eseguite e le testimonianze raccolte hanno completato il quadro investigativo conclusosi ieri sera con il fermo dei tre nel popolare rione di Picanello. In corso accurate verifiche per accertare se i tre individui abbiano messo a segno altri colpi.

I fermati sono stati associati al carcere di Piazza Lanza così come disposto dal Pubblico Ministero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso delle Province, tentano di rapinare gioielleria: tre arresti

CataniaToday è in caricamento