Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Furti in corso Italia, Saverino: "Potenziare la sicurezza per tutelare i commercianti”

"Il corso Italia di Catania, uno dei principali salotti buoni della città sta diventando una specie di "salvadanaio" dove i ladri possono attingere a piene mani e trafugare merce per migliaia di euro"

"Il corso Italia di Catania, uno dei principali salotti buoni della città sta diventando una specie di “salvadanaio” dove i ladri possono attingere a piene mani e trafugare merce per migliaia di euro". E' quanto dichiara Ersilia Saverino, consigliera comunale, in merito ai due furti con "spaccata" avvenuti nella notte ai danni dei due noti negozi "Papini" e "Jepssen".

"Chiediamo immediatamente un piano di sicurezza radicale che possa prevenire i continui furti e saccheggi in un’area a forte vocazione commerciale. Se le istituzioni, politiche e sociali, non danno un segnale forte in tal senso il rischio è di ritrovarsi l’intero Corso Italia con le saracinesche abbassate perchè gli imprenditori non vorranno più investire qui", dichiara la Saverino.

"Oggi stiamo assistendo ad una “militarizzazione” di tante zone della città con i negozi che posizionano sui marciapiedi i paletti davanti alle proprie attività. Il cittadino che perde fiducia nelle istituzioni è il primo segnale di una decadenza collettiva che va evitata in tutti i modi. Per queste ragioni la prossima settimana chiederò un incontro, a cui far partecipare tutti i soggetti interessati, e gettare così le basi per una concertazione comune che serva a garantire la sicurezza in Corso Italia e in molte altre zone di Catania a forte vocazione commerciale del capoluogo etneo", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in corso Italia, Saverino: "Potenziare la sicurezza per tutelare i commercianti”

CataniaToday è in caricamento