Corso Italia, raffica di multe per divieto di sosta

La polizia durante i controlli di presidio ha elevato 57 verbali nella zona interessata dal parcheggio selvaggio

Come stabilito in sede di Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, con ordinanza del Questore l’attività presidiaria di controllo del territorio si è estesa anche nella zona di piazza Europa e corso Italia dove si registrano numerose violazioni del Codice della Strada. Pattuglie interforze della polizia, della guardia di finanza e della polizia Locale hanno così nei giorni scorsi proceduto a controllare la zona sopradetta riscontrando in particolare molte auto parcheggiate in divieto di sosta spesso in doppia fila o sulle strisce pedonali. L’azione ha permesso di elevare ben 57 verbali per divieto di sosta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento