Corso Martiri della Libertà, ritornano i senzatetto: avvistate nuove case di cartone

Il consiglio della prima circoscrizione, con il presidente della municipalità, Salvatore Romano, ha effettuato un consiglio itinerante segnalando il problema

Ancora una volta senzatetto e disperati nei pressi dell'area di Corso Martiri della Libertà. Era esattamente un anno fa quando un incendio divampato nel'area del vecchio San Berillo aveva sollecitato l'intervento dell'amministrazione e il conseguente annuncio di un nuovo progetto di riqualificazione della zona per creare uno spazio urbano caratterizzato da nuove funzioni pubbliche e private.

PRESENTATO ALLA TRIENNALE DI MILANO IL PROGETTO.

Il 27 gennaio 2016, il consiglio della prima circoscrizione, con il presidente della municipalità, Salvatore Romano, ha effettuato un consiglio itinerante, angolo tra via Ventimiglia e via Archimede, proprio nella zona di Corso Martiri della Libertà attualmente recitanta da una grossa cinta muraria e in attesa dei lavori.

La presenza di alcune case di cartone, testimoniata dalle foto scattate durante il sopralluogo, segnala nuovamente la presenza di senzatetto nella zona. "I cittadini ci hanno inviato continue segnalazioni - spiega il presidente della circoscrizione Romano -, il rischio concreto è che l'area possa ampliarsi, venendosi coì a creare una nuova baraccopoli, come in passato".

"La nostra richiesta di intervento, inoltrata all'amministrazione e agli uffici competenti, nasce dalle preoccupazioni da parte dei residenti e dalla necessità di evitare che possa crearsi nuovamente una condizione di degrado dell'area, con il conseguente rischio di incendi"

"Il consiglio della prima circoscrizione - conclude Romano - non vuole però voltare le spalle a queste persone disperate e senza casa, ma chiede a gran voce di programmare una task force per trovare una soluzione e un riparo aimeno fortunati, magari coinvolgendo le forze capillari del tessuto sociale, dalle associazioni al mondo della chiesa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Il ministro Speranza firma nuova ordinanza: Sicilia ancora "arancione" fino al 3 dicembre

Torna su
CataniaToday è in caricamento