Corso Sicilia, nel mirino delle forze dell'ordine abusivi e clochard

Sanzioni sono state elevate ad alcuni parcheggiatori abusivi e multe per divieto di sosta. Per quanto riguarda i clochard, controlli sono stati eseguiti da personale del comune di Catania e dalle "Unità di Strada"

Un intervento congiunto, coordinato dalla Questura con la collaborazione del Comune di Catania, della Polizia Municipale, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ha cercato di "bonificare" il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, delle prostitute, degli ambulanti abusivi e anche dei clochard. I controlli hanno riguardato il Corso Sicilia e le zone limitrofe, come piazza Spirito Santo, le vie Sturzo, Di Prima e Puccini.

Sanzioni sono state elevate ad alcuni parcheggiatori abusivi e multe per divieto di sosta. Per quanto riguarda i clochard, controlli sono stati eseguiti da personale del comune di Catania e dalle “Unità di Strada”.

“Questa operazione interforze conferma come la sinergia tra Forze dell’Ordine, che ringrazio sempre per il loro impegno, rappresenti la strada maestra per debellare il fenomeno dell’illegalità a Catania”. Ha dichiarato il sindaco di Catania Enzo Bianco. “L’operazione – ha aggiunto il Sindaco -, decisa durante l’ultima seduta del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, è stata preceduta da una riunione alla quale hanno partecipato non solo le forze di polizia, ma anche, per esempio, i rappresentati della Direzione Servizi sociali del Comune, per quanto di loro competenza, ossia la delicatissima gestione dei clochard”.

Un mese fa erano stati censiti nell’area di Corso Sicilia 25 persone senza fissa dimora. In queste settimane le Unità di Strada coordinate dal Comune e che fanno parte della rete del cosiddetto Presidio leggero, hanno svolto un puntuale lavoro di prevenzione per sollecitare il ricovero dei clochard in centri accoglienza o sistemazioni diverse. E durante l’operazione di sabato scorso le Unità di Strada hanno individuato soltanto quattro senza fissa dimora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda la Polizia Municipale,l’assessore Marco Consoli ha reso noto che sono state impegnate nell’operazione cinque pattuglie, compresi uomini della squadra giudiziaria e di quella annonaria. “Quello di sabato – ha commentato Consoli –rappresenta l’inizio di una lunga serie di interventi. Daremo il nostro contributo per contenere il fenomeno dell’abusivismo commerciale e inparticolare la vendita di merce contraffatta, proseguiremo nell’azione di controllo del territorio per debellare i fenomeni dei parcheggiatori abusivi e della prostituzione per garantire, in centro come in periferia, il rispetto delle regole e condizioni di decoro e pulizia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento