menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Sicilia, foto irriverente contro clochard: inviata lettera al sindaco

Dopo l'immagine che ritrae alcuni giovani prendersi gioco di un clochard in Corso Sicilia arriva una lettera al sindaco. Mittente il consigliere Ruffino della prima circoscrizione, il quale chiede di utilizzare l'ormai dimenticata sala "Papotto" di via Zurria per dare ristoro ai meno fortunato in questi giorni gelidi

Dopo l'immagine che ritrae alcuni giovani prendersi gioco di un clochard in Corso Sicilia arriva la solidarietà dalle istituzioni. In vista dell'ondata di freddo prevista in questi giorni, dalla prima circoscrizione etnea parte un appello rivolto al sindaco Enzo Bianco.

L'idea, proposta dal consigliere Ruffino, è quella di utilizzare la sala "Papotto", situata nei pressi della piscina Zurria e adiacente agli uffici comunali di via Zurria, per dare ristoro ai meno fortunati in questi giorni di particolare freddo. Al momento la sala comunale è inutilizzata, ormai da tantissimo tempo caduta nel dimenticatoio.

Questo il testo integrale della lettera:

"Caro Sig. Sindaco, le immagini poco edificanti che stanno circolando in web che ritraggono dei giovani ragazzi denigrare un clochard in pieno centro storico non può e non deve passare inosservata all'amministrazione che deve dare un chiaro segnale di solidarietà in sinergia con la cittadinanza.

Tenendo in considerazione le previsioni meteo che calcolano un abbassamento delle temperature intorno ai 0 gradi C° nei prossimi giorni nella nostra città, sarebbe auspicabile pensare a tutte quelle persone che non hanno un tetto o un riparo.

Nella nostra città vivono per strada moltissimi clochard, extracomunitari in attesa di spostarsi in nord Europa e, ultimamente, anche famiglie di catanesi sfrattate dalle loro abitazioni.

Presso la sede della prima circoscrizione esiste la sala “Papotto”: lo stesso spazio potrebbe essere utilizzato solo per questi giorni di particolare freddo come centro di ristoro e pezza d'appoggio per i cittadini che volontariamente potrebbero coordinarsi per supportare concretamente queste persone meno fortunate di noi dando la possibilità agli stessi di guardare al nuovo anno con una speranza in più"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Salvini a Catania, caso Gregoretti: prossima udienza il 10 aprile

  • Politica

    Aeroporto, Sac: "Con Comune e Amt in sinergia per l'intermodalità"

  • Politica

    L'assessore comunale Alessandro Porto passa alla Lega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento