rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Corte dei Conti

La Corte dei Conti sospende parificazione del rendiconto 2020 della Regione, Falcone: "Abbiamo una doppia sfida"

Sollevata la questione di legittimità costituzionale del ripiano di disavanzo di 2,2 miliardi che era stato spalmato in 10 esercizi finanziari

Sospeso dalla Corte dei Conti (Sezioni riunite) il giudizio di parificazione del rendiconto della Regione Siciliana per il 2020: sono state riscontrate numerose irregolarità nel conto economico e in quello patrimoniale, nonché nel risultato di amministrazione. Si è così stabilito di sollevare la questione di legittimità costituzionale del ripiano del disavanzo di 2,2 miliardi che era stato spalmato in 10 esercizi finanziari, per i giudici invece doveva essere fatto in 3 anni. Il governo Schifani così dovrebbe accantonare nel prossimo bilancio 866 milioni di euro in attesa del pronunciamento della Consulta. La Procura della Corte dei Conti aveva proposto il via libera al bilancio consolidato 2020 senza le parti che riguardavano il ripianamento del disavanzo, il conto economico e quello patrimoniale oltre a una trentina di partite contabili contestate nei capitoli di entrata, di spesa e dei residui attivi e passivi. Adesso la palla passa alla Corte Costituzionale.

L'assessore all'Economia isolano, Marco Falcone, ha commentato la vicenda. "La Corte dei Conti ha sospeso la parifica del bilancio 2020 della Regione Siciliana - ha spiegato -, sollevando la questione di legittimità costituzionale sul ripiano del disavanzo di lunga data delle nostre casse. Doveroso, prima di tutto, rassicurare i cittadini, i dipendenti, le imprese e gli attori sociali a vario titolo: la stabilità economica della Sicilia non è in discussione. Abbiamo invece davanti una doppia sfida. Dove serve correggere i conti, correggeremo. Nel frattempo, con il Presidente Renato Schifani, lavoreremo per ottenere da Roma una norma di riordino che archivi il contenzioso con lo Stato una volta per tutte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Corte dei Conti sospende parificazione del rendiconto 2020 della Regione, Falcone: "Abbiamo una doppia sfida"

CataniaToday è in caricamento